Metallizzazione Industriale

La Metallizzazione Industriale di Metalvar

La metallizzazione a spruzzo consiste nel riportare in modo meccanico vari tipi di materiale: zinco, alluminio, lega di zinco/alluminio, rame, bronzo tobin e  AISI 316L, sempre finemente polverizzati, sulla superficie del pezzo preventivamente sabbiato. La caratteristica della metallizzazione è quella di formare un film denso e aderente che ha una bassissima velocità di corrosione.

 

La zincatura deve avvenire nel più breve tempo possibile, dopo la sabbiatura, per evitare che si vengano a creare fenomeni di ossidazione superficiale, in riferimento alle normative ISO 2063, BS2569, DIN 8565, UNI 5101, AWS C2.18-93, ASTM C 633 – 79.

La metallizzazione può essere eseguita sia con pistole a gas che elettriche, in base alle esigenze del cliente ed alla dimensione del materiale da trattare.

La funzione del metallo è quella di preservare il materiale base da eventuali fenomeni corrosivi. Lo spessore del riporto può variare da 50µ a 500µ e viene misurato con metodo magnetico con apposito strumento per verificare che il riporto rispecchi la specifica del cliente.

I pezzi sottoposti a metallizzazione che devono ricevere ulteriori rivestimenti protettivi vengono sottoposti a trattamento speciale di sigillatura, per evitare ossidazioni e contaminazioni varie, o a ulteriori cicli di verniciatura; la scelta avviene in base a dove verrà posizionato il materiale.